“Immersa in un sorprendente saliscendi di vigneti tra Conegliano e Valdobbiadene sorge,

su di una collina chiamata Col del Lupo, una suggestiva casetta…”

Tutto è cominciato nel 1942 quando, ancora ragazzo, nonno Aldo ricevette in eredità dal padre una collina coltivata a vigneto, dominata da una casetta, “casel” nel dialetto locale. Da qui, lo sguardo può spaziare fino a perdita d’occhio su quell’anfiteatro collinare naturale in cui prende vita la magia del Prosecco DOCG. Oggi, insieme a Col del Lupo, l’omonima Azienda coltiva circa 6 ettari di vigneto tutti in collina, ad altezze tali e con pendici così ripide che macchinari e tecnologie moderne devono lasciare rispettosamente spazio a mani, cesti e forbici.

 

L’uva regina di questa zona è la Glera, che qui si esprime al meglio grazie a condizioni altrove introvabili: il suolo perfettamente drenato e ricco di morene, arenarie ed argille, l’umidità limitata ma costante e le correnti provenienti dalla dorsale prealpina conferiscono alle uve qualità straordinarie.

 

In cantina Marco, con l’aiuto della madre Diana e della sorella Giulia, si impegna a lavorare nel pieno rispetto del frutto, del quale cerca di preservare al meglio freschezza e fragranza. Grazie al lavoro meticoloso e all’attento studio dei dettagli, lo spumante prodotto racconta quindi fedelmente dell’uva e del terroir da cui proviene.

 

L’entusiasmo e la dedizione di Marco e della sua famiglia risultano ancora più evidenti quando, con orgoglio ed emozione, ti accompagnano ad ammirare quanto è splendida la loro terra e ad apprezzare quello stesso splendore all’interno di ogni calice del prezioso frutto del loro appassionato lavoro.

 


“Crediamo nel territorio, il segreto di ogni vino, la cui eccellenza deriva dalla giusta combinazione di terroir e clima. Crediamo che la terra non vada sfruttata ma rispettata.

Prestiamo attenzione alla ricerca e all’innovazione, senza mai dimenticare la tradizione, rappresentata dal nostro ‘Colfondo’.

Ci riconosciamo nella filosofia FIVI (la Federazione Italiana dei Vignaioli Indipendenti), che vede il vignaiolo presente in tutto il ciclo produttivo, dalla vite alla bottiglia, e che unisce le forze di vignaioli di tutta Italia per ottenere delle leggi adeguate al lavoro in campagna, per produrre qualità e per tutelare il territorio.”



the Wine Partners - Wine consultants

 

info@thewinepartners.it - www.thewinepartners.it

Nicola Doniselli +39 349 5063950

Beatrice Fermi +39 333 6047563