“Dove secoli di storia si fondono con la modernità, dove antichi vigneti danno vita ad uve

lavorate secondo le più moderne tecnologie, lì nascono i vini di Daniele e Federica…”

Nel cuore del piccolo borgo di Monteforte d’Alpone, un antico edificio da secoli di proprietà della Famiglia Nardello è oggi sede dell’Azienda dei fratelli Daniele e Federica, splendida realtà da annoverare senza esitazione non solo tra le più rappresentative della DOC Soave, ma anche tra le migliori interpreti di vini bianchi in Italia.

 

Sono circa 18 gli ettari vitati condotti dai Nardello tra il Monte Zoppega ed il Monte Tondo, all’interno della zona del Soave Classico, ovvero l’area storicamente più vocata alla produzione del Soave, splendido vino bianco ottenuto da uve Garganega e Trebbiano. Assieme ad una piccola quota di Chardonnay, le stesse uve vengono inoltre utilizzate per produrre un accattivate bianco al di fuori della DOC. Recentemente, spinto dalla voglia di completare la propria gamma di vini, Daniele ha selezionato con cura un appezzamento di terra grazie al quale oggi produce, da uve Corvina e Corvinone, anche un Valpolicella Superiore di altissima qualità.

 

Una conduzione meticolosa degli antichi vigneti, che vantano un’età media di oltre 50 anni, unita ad un attento lavoro in cantina, che si avvale con razionalità delle più moderne tecnologie, fanno dei vini di questa Azienda un esempio di stile ed eleganza, rendendoli inconfondibilmente legati al territorio da cui provengono. Tutto il lavoro è infatti volto a preservare ed esaltare le caratteristiche tipiche dei vitigni e del terroir: il risultato finale sono prodotti sorprendentemente in equilibrio tra classico e moderno.

 

Federica, perfetta padrona di casa, accoglie gli ospiti nell’ elegante sala degustazione, inserita all’interno di un contesto storico sapientemente ristrutturato e di grande fascino. Daniele invece entusiasma l’appassionato con le sue parole, che ben esprimono la sua filosofia: la voglia di spingersi sempre oltre deve essere conciliata alla consapevolezza che la tradizione costituisce un preziosissimo valore aggiunto. 


 

 

"Che queste viti siano storiche, per l’Azienda e per tutta la zona in cui viviamo, lo testimonia il fatto che il paese vi è cresciuto attorno, senza mai insidiarle: sarebbe stato impensabile, allora come oggi, anche solo immaginare di sostituirle con le costruzioni, che pure erano necessarie. Anche per questo motivo, il recupero della tradizione e l’interpretazione in vino dei terreni che abbiamo ereditato è stato un processo doveroso, volto alla valorizzazione di questo enorme Patrimonio che è arrivato fino a noi e che sta a noi salvaguardare, custodire e valorizzare."



the Wine Partners - Wine consultants

 

info@thewinepartners.it - www.thewinepartners.it

Nicola Doniselli +39 349 5063950

Beatrice Fermi +39 333 6047563