“Una piccola realtà fortemente legata alla tradizione enologica di questa zona, il Collio,

universalmente considerata patria dei più grandi vini bianchi d’Italia e del Mondo, questa è l’Azienda Agricola Vosca…”

Come spesso accade, nell’Azienda di Francesco, padre, e Gabriele, figlio, un tempo la vite non rappresentava la coltivazione principale ed il poco vino prodotto veniva venduto sfuso in damigiana. Poi la metamorfosi: i vigneti hanno gradualmente preso il sopravvento, fino ad arrivare ad occupare oggi 8 dei 10 ettari curati dalla famiglia Vosca. Sono terre situate tra le colline, dove con fatica si sottrae terreno al fitto bosco, e la pianura, dove l’influenza del mare si fa più evidente ed il suolo cambia passando dalla marna ponca della parte più alta, all’argilla mista a ghiaia caratteristica della parte verso valle.

 

40000 le bottiglie prodotte, distribuite su una ricca gamma di vini: Friulano, Malvasia Istriana, Chardonnay, Sauvignon, Pinot Grigio e Riesling Renano, tra i bianchi; Merlot e Cabernet Franc tra i rossi, cui si aggiunge una piccolissima produzione di Refosco dal Peduncolo Rosso e Franconia, vitigno austriaco giunto fin qua, con i quali viene prodotto un rosso potente ed intrigante, da destinare ad lungo affinamento.

 

La conduzione della vigna, in alcuni casi coltivata ancora con il tradizionale metodo “alla cappuccina”, è attenta e meticolosa: sebbene senza certificazioni, per una precisa scelta Aziendale, il metodo di lavoro può sicuramente essere considerato biologico: solo prodotti a contatto, solo quando strettamente necessario, ed inerbimento tra i filari per permettere la formazione dell’humus.

 

Ai vigneti vecchi, con età che in alcuni casi superano i 90 anni, si affiancano i nuovi, nei quali la densità di impianto di circa 4.500/5.000 piante per ettaro assicura, come per le vigne quasi centenarie, una produzione qualitativamente eccellente.

 

La grande passione e la profonda conoscenza di Francesco, tramandate a Gabriele, emergono forti e chiare nei racconti del Collio dei tempi che furono e del profondo cambiamento che nel corso degli anni ha fatto di questa affascinante zona di confine un punto di riferimento per chiunque desideri trovare vini eccezionali ed inequivocabilmente legati al proprio terroir.


 

“Lavoriamo con passione, applicando metodi e principi che ricordano quelli dei nostri padri, un sapere capace ancora oggi di offrire preziosi insegnamenti. Ad esempio, alleviamo tuttora le viti con il cosiddetto metodo alla “cappuccina”, che ci consente di produrre vini di grande personalità, con spiccate caratteristiche varietali ed eccellenti doti qualitative. Nutriamo un profondo rispetto per il vigneto, del quale ogni anno seguiamo il ciclo vitale con la stessa attenzione ed amore con cui una madre segue la nascita di una nuova vita. Per queste ragioni, ci prendiamo cura della vigna in modo non invasivo, lavorando in modo “biologico”, pur senza andare alla ricerca di certificazioni.”



the Wine Partners - Wine consultants

 

info@thewinepartners.it - www.thewinepartners.it

Nicola Doniselli +39 349 5063950

Beatrice Fermi +39 333 6047563